Ciaspole
Scegli il tema per la tua vacanza a Borno:
Vacanza in famiglia
Famiglia
Inverno e sci
Inverno e sci
Sapori tipici
Sapori tipici
Natura e territorio
Natura e territorio
Storia e cultura
Arte e cultura
Sport
Sport

Ciaspole

ciaspoleLa camminata sulla neve con le ciaspole è uno sport alla portata di tutti, non occorre né pratica né abilità, è sufficiente calzare le racchette ai piedi, sopra gli scarponi… e camminare!

Il nostro altopiano è ricco di percorsi che si possono fare con le ciaspole, dai più semplici a quelli che impegnano varie ore di camminata con dislivelli notevoli, ma che appagano la vista e i sensi dopo la lunga fatica. Il versante Nord, normalmente molto soleggiato, ha montagne alte e rocciose, con ampie zone esposte alle slavine; quindi è consigliato effettuare escursioni solo se la neve è ben stabile, compatta e in piena sicurezza quando si è fuori dalla protezione del bosco.
Si raccomanda comunque sempre di portare con sé l’Artva, pala e sonda in caso di estrema necessità. Ricordiamo che l’Artva è imposto dal CAI per le uscite in ambiente innevato e può diventare fondamentale e salvare la vita in caso di travolgimento da valanga. Logicamente il buon senso vuole che, se andiamo per esempio a ciaspolare in località Ogne, luogo piano, boscoso, lontano da ripidi pendii, l’Artva non serve, salvo portarlo per affinare le nostre capacità di utilizzo.
Il versante Sud, invece, ha monti più bassi, arrotondati e meno aspri, con ampie zone a bacìo, quindi con la neve che rimane per più tempo; ampi boschi sono alternati a radure e pascoli pianeggianti, ideali per lunghe ciaspolate senza fare troppa fatica, lontano da difficoltà o dai pericoli delle valanghe. Qui di seguito proponiamo dieci escursioni con le ciaspole lungo tutto l’altopiano di Borno.
Naturalmente si possono effettuare un’infinità di altri itinerari e varianti sui tracciati proposti; dipende dalla quantità di neve che si incontra, dalla voglia di scoprire altri luoghi sconosciuti o più discosti dai soliti sentieri battuti e segnalati.

Scopri tutti i percorsi da percorrere con le ciaspole:

1. Navertino – Lago di Lova – Passo di Mignone – Malga Onder

Dalla località Navertino posta a Nord di Borno, se l’innevamento lo consente si può già calzare le ciaspole e per circa mezz’ora si segue il sentiero CAI n° 82, passando prima per la chiesetta di Sedulzo, si arriva ad un ponte con a fianco una fontana di legno fino a raggiungere il bivio per il [...]

2. Navertino – Lago di Lova – Pian di Merì – Laeng

Si segue sempre il sentiero CAI n° 82 che da Navertino porta al Lago di Lova, da qui si può salire dal sentiero che parte a sinistra della Casa Zarepta posta proprio alla fine della salita che giunge al lago. In pochi minuti si raggiunge nuovamente il sentiero CAI n° 82 che ci porta dapprima [...]

3. Freal – Avendrino – Malga Zumella – Chiesetta di San Fermo

Il percorso rispecchia il sentiero CAI n° 100 che viene descritto nella sezione “sentieri” del sito. Si tratta comunque di una lunga e impegnativa ciaspolata con un dislivello di quasi 1000 m lungo la dorsale boscosa che sale dalla località Freal a Nord-Ovest di Borno fino al dosso dominato dalla chiesetta secentesca di San Fermo. [...]

4. Dassine – Balestrini – Malga Mine

Il percorso segue il sentiero CAI n° 1 descritto nella sezione “sentieri” del sito, che dalla località Dassine sale verso la baita Balestrini attraverso un interessante bosco di Pini silvestri e poi prosegue fino alla malga Mine a m 1315, posta in una bella conca al cospetto del Monte Erbanno e della Corna Rossa. Se [...]

5. Croce di Salven – Val Sorda – Rifugio Col. Lorenzini a Pratolungo

Il percorso ricalca il sentiero CAI n° 6 che viene descritto nella sezione “sentieri” del sito fino all’arrivo a Pratolungo. La partenza dell’itinerario si raggiunge con l’automobile fino al Passo di Croce di Salven a circa 4 km da Borno. Si tratta di uno splendido itinerario senza un dislivello impegnativo e nessun tipo di difficoltà, [...]

6. Malga Valsorda – Malga Corvino – Malga Guccione – Pratolungo – Malga Valsorda

Si tratta di un interessante itinerario ad anello che raggiunge varie splendide malghe della zona e che può comunque essere percorso senza nessuna difficoltà anche in senso inverso. Segue per alcuni tratti i sentieri CAI n° 4, 5 e 6 descritti nella sezione “sentieri” del sito. Fino alla Valsorda si segue il percorso precedente. Dalla [...]

7. Ogne – Località Triangolo – Bivio strada per Valsorda

Dal parcheggio delle Ogne prendere la strada a destra del Campeggio che si inoltra pianeggiante nel bosco: si tratta del sentiero CAI n° 5. Poco dopo si sbuca in un ampio prato e in pochi minuti si raggiunge una baita. Si prosegue ora in leggera salita fino ad incontrare le ultime case poste al margine [...]

8. Croce di Salven – Foiada – Prave

Lasciata l’automobile al Passo di Croce di Salven, dopo pochi metri in direzione Paline, a sinistra vicino ad una santella si prende la strada che scende al limitare del bosco, tra le case poste in località Foiada. In breve si arriva ai prati che lambiscono il lago Giallo; proseguendo, in pochi minuti si raggiunge il [...]

9. Croce di Salven – Giovetto di Paline – Malga Creisa – Roccolo Pianezze

Il percorso segue il sentiero CAI n° 102 descritto nella sezione “sentieri” del sito, che porta dal Passo di Croce di Salven nel cuore del parco del Giovetto, prosegue per il Passo del Giovetto di Paline e arriva a Malga Creisa. Alla malga ci attende uno splendido panorama: a Sud possiamo ammirare l’abitato di Prave [...]

10. Croce di Salven – Giovetto Paline – Malga Costone – Passo Costone

Il percorso segue il sentiero CAI n° 102 descritto nella sezione “sentieri” del sito fino al roccolo del Passo del Giovetto. Da qui proseguire per alcuni minuti lungo lo strada che porta a Malga Creisa. Ci si imbatte nel bivio per il sentiero CAI n° 419 che a sinistra porta in Valle di Scalve. Si [...]