Scegli il tema per la tua vacanza a Borno:
Vacanza in famiglia
Famiglia
Inverno e sci
Inverno e sci
Sapori tipici
Sapori tipici
Natura e territorio
Natura e territorio
Storia e cultura
Arte e cultura
Sport
Sport

3. Borno, Lago di Lova, Colle Mignone, Villa di Lozio, Ossimo, Borno.

Partiamo dal Piazzale Dassa ed imbocchiamo la via a sinistra della piccola chiesa (via Brennero); vi consiglio di partire con un rapporto molto agile in assoluta tranquillità. In località Navertino, al Km 1,500, finisce l’asfalto vero e proprio e da qui fino al Lago di Lova (1320 mt di altitudine) inizia la salita con tratti con pendenza del 25%.
Al km 3 troviamo un bivio, seguiamo le indicazioni per il Lago di Lova e giriamo a destra, e dopo poche decine di mt vediamo proprio davanti a noi il Lago, transitiamo davanti al Bar Chalet Lova alla nostra sinistra attraversiamo il ponte in legno e continuiamo , poco dopo la strada si divide prendiamo a sinistra, continuiamo a salire e passiamo il primo curvone, dopo poche pedalate, ci toccherà percorrere alcune decine di mt. a piedi, più per il fondo sconnesso che per la pendenza, ma niente paura pochi mt. dopo il tornante possiamo tornare in sella e continuare a pedalare, al Km 4,900 siamo sul Colle Mignone mt. 1520.
A questo punto si presenta davanti a noi un vero e proprio incrocio . La strada che ci interessa è quella alla nostra sinistra che scende fino a Villa di Lozio. Iniziamo a scendere e le prime centinaia di metri abbiamo un fondo abbastanza bello e scorrevole, ma poco dopo il fondo comincia a diventare piuttosto sconnesso dopo circa 5 Km di discesa, sbuchiamo alla frazione di Villa, da qui girando a destra ed in circa 12 Km ci troviamo prima ad Ossimo Superiore e quindi a Borno.


Dati tecnici

Numero percorso: 3
Livello di difficoltà: Impegnativo
Sviluppo: Km 22
Tempo di percorrenza: Ore 2