Scegli il tema per la tua vacanza a Borno:
Vacanza in famiglia
Famiglia
Inverno e sci
Inverno e sci
Sapori tipici
Sapori tipici
Natura e territorio
Natura e territorio
Storia e cultura
Arte e cultura
Sport
Sport

8. Croce di Salven – Foiada – Prave

Lasciata l’automobile al Passo di Croce di Salven, dopo pochi metri in direzione Paline, a sinistra vicino ad una santella si prende la strada che scende al limitare del bosco, tra le case poste in località Foiada. In breve si arriva ai prati che lambiscono il lago Giallo; proseguendo, in pochi minuti si raggiunge il bivio con la strada che porta a Prave. Si prosegue a sinistra e con alcune brevi salite nel folto del bosco in circa mezz’ora si raggiunge un’edicola sacra posta al margine di un prato. Lungo il percorso si possono scorgere in alcune radure, tra la fitta abetaia, la selvaggia Corna Mozza che si arrampica sopra i prati di Paline e le imponenti pareti rocciose della Presolana in Valle di Scalve. Ancora pochi minuti e con l’ultimo strappo si raggiunge il piccolo abitato di Prave, contornato da estesi prati. Ad un bivio si prosegue a destra e in poco tempo si arriva al dosso dove è posta la chiesetta di San Bartolomeo, sovrastata dalle rupi scoscese del monte Ghigozzo.

Dislivello: Croce di Salven – Bivio per Prave m 50 (in discesa) – Prave m 100 (in salita).
Tempo di percorrenza: 1,30 h – 1,45 h



Torna indietro